Tel. +39 011 9588274

 

 212.000 SERIMAT Inchiostro vinilico dall'aspetto mattato, omogeneo e molto coprente. Aderenza chimica su moltissimi supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, PVC gonfiabili, poliestere pretrattato con primer, specifico per adesivi in genere, finta pelle, sky, metacrilato estruso, oggettistica in genere, cartoncino, ABS, polistirolo (attenzione alla scelta dei diluenti) alcune acetaliche (con successiva cottura ad almeno 90°C ), lastre di alluminio pre-verniciato in vinilica anche con essiccazione a freddo, carta, cartone, legno, abbigliamento e TNT, borse, sovrastampa offset ed altri supporti ancora.

scheda tecnica pdf

 

 

 

215.000 SERIGLOSS Inchiostro dall'aspetto molto brillante, senza flocculazioni e molto coprente. Aderenza chimica su moltissimi supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, poliestere pretrattato con primer, adesivi in genere, ABS, polistirolo (attenzione alla scelta dei diluenti), alcune acetaliche (previa cottura ad almeno 90°C), estrusi di Polimetilmetacrilato, alcuni aminoplasti, lastre di alluminio pre-verniciato in vinilica con essiccazione a freddo, oggettistica, cartone, legno, abbigliamento, TNT, borse, sovrastampa offset ed altri supporti ancora. Sono disponibili diversi tipi di bianco ad elevata opacità e viscosità.

 scheda tecnica pdf

217.000 SERIJET ha un aspetto lucido-brillante ed esente da flocculazioni. Possiede un elevato standard di coprenza ed asciuga sul supporto in tempi brevissimi senza asciugare sul telaio. Aderenza su moltissimi supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, specifico per poliestere pretrattato con primer e per PVC molto plastificati e spalmati, sky, striscioni, tomaie, teloni di camion, ABS, polistirolo (polistirene) con attenzione alla scelta dei diluenti, lastre di alluminio preverniciato in vinilica e poliuretanica ed altri supporti ancora. 217SERIJET può essere tranquillamente stampato su PVC molto morbido in alta pila perché è specifico per opporsi al rinvenimento dei plastificanti. Molto adatto alla stampa con macchine bobina/bobina ed automatiche con forni ad aria corti.

 scheda tecnica pdf

222.000 CARBOMAT Inchiostro dall'aspetto opaco, omogeneo e estremamente coprente. Elevata elasticità e resistenza all'imbutitura a freddo. Aderisce chimicamente a molti supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, PVC gonfiabili, finta pelle, sky, cartoncino, ABS, polistirolo (attenzione alla scelta dei diluenti), sovrastampa su offset. 222 CARBOMAT è stato formulato anche per la stampa su PC Policarbonato, su dettagli che devono essere retro illuminati. La non aggressività dell'inchiostro non fa imbarcare il Policarbonato anche negli spessori più sottili.

scheda tecnica pdf

 

225.000 OMNIALUX Inchiostro dall'aspetto molto lucido, brillante. Eccezionale elasticità e resistenza all'imbutitura a freddo. Aderisce a molti supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, PVC gonfiabili, finta pelle, sky, cartoncino, ABS, polistirolo (attenzione alla scelta dei diluenti), sovrastampa su offset, specifico per Policarbonato e PETG da termoformare, metacrilato. Specifico per la stampa di caschi in PETG che devono subire forti imbutiture. La minima aggressività dell'inchiostro non fa imbarcare il Policarbonato anche negli spessori più sottili. Elevata aderenza su alluminio pre-verniciato (a freddo). La resistenza all'alcool è buona. Resiste discretamente ad alcuni solventi organici.

scheda tecnica pdf

 

 

230.000 PLEXIFORM Inchiostro dall'aspetto lucido esente da flocculazioni. Aderenza su moltissimi supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, ABS, polistirolo (polistirene) con attenzione alla scelta dei diluenti, PMMA Polimetilmetacrilato estruso e colato con specifiche caratteristiche di termoformatura e nella realizzazione di insegne, policarbonato in massa (con particolare attenzione all'uso di specifici diluenti onde evitare la criccatura) ed altri supporti ancora. Eccezionale resistenza all'esterno

scheda tecnica pdf

 

 

240.000 SERIPROP Inchiostro dall'aspetto semi lucido e perfettamente omogeneo; esente da flocculazioni. Aderisce a molti supporti di origine cellulosica: acetato di cellulosa in foglio, cartoncino, polistirolo (attenzione alla scelta dei diluenti), PETG , metacrilato, Compact Disk, preverniciati d'alluminio ecc. Soprattutto formulato per aderire su poliolefine con tensione superficiale minima di 39 DIN: politene e polipropilene, polionda, priplack, sovrastampa U.V. L'aderenza sui supporti poliolefinici è massima se il supporto viene trattato con trattamento corona, fiammatura, plasma od altri trattamenti atti ad elevare la tensione a valori superiori ai 39 DIN. Catalizzatori e Primer specifici per ogni applicazione.

scheda tecnica pdf

 

241 ECOPROP Inchiostro dall'aspetto semi lucido e perfettamente omogeneo; esente da flocculazioni. Aderisce a molti supporti di origine cellulosica: acetato di cellulosa in foglio, cartoncino, polistirolo (attenzione alla scelta dei diluenti), PETG , metacrilato, Compact Disk, preverniciati d'alluminio ecc. Soprattutto formulato per aderire su poliolefine con tensione superficiale minima di 39 DIN: politene e polipropilene, polionda, priplack, sovrastampa U.V. L'aderenza sui supporti poliolefinici è massima se il supporto viene trattato con trattamento corona, fiammatura, plasma od altri trattamenti atti ad elevare la tensione a valori superiori ai 39 DIN. Catalizzatori e Primer specifici per ogni applicazione.
Inchiostro a base di resine cellulosiche selezionate e di prima qualità. Tutti i componenti di 241 ECOPROP sono in aderenza al regolamento REACH (CE) n. 1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche e relativi aggiornamenti e compendi. 241 ECOPROP è aderente alla normativa ISO EN 71/9 riguardante la presenza di solventi pericolosi. L'applicazione delle norma normativa ISO EN 71-3 2013 Category III - Scraped off materials, in vigore dal 20 luglio 2013 e EN 71-9 prevede l'esecuzione di 19 analisi di controllo sulla reale presenza di metalli pesanti nel preparato. Le analisi vengono rilasciate alle condizioni espresse nella dichiarazione. Consultare il laboratorio Quasar per gli approfondimenti necessari.

 

scheda tecnica pdf

 

.

250.000 FLEXIPRINT GLOSS U.V. Inchiostro ibrido a polimerizazione U.V. dall'aspetto molto lucido, esente da floculazioni. Aderenza su moltissimi supporti di origine termoplastica: PVC sia in lastra che in foglio rigido o morbido, ABS, polistirolo (polistirene), Poliestere trattato, Policarbonato, carta e cartone, Polimetilmetacrilato estruso. Non è adatto alla termoformatura. Aderisce anche alle poliolefine se di tensione superficiale > 42 Din previa aggiunta di catalist apposito. L'adesione massima al polipropilene (priplack, polionda ecc.) avviene dopo almeno 5/6 ore dalla polimerizzazione. Dopo tale lasso di tempo l'inchiostro sviluppa una maggiore aderenza rispetto a quella ottenuta all'uscita del forno.

Disponibile la vernice 250.105 FLEXIPRINT A RILIEVO per la realizzazione di spessori Braille o similari.

scheda tecnica pdf

scheda tecnica Vernice Rilievo pdf

 

256.000 VERNICI FINALI POLIPRINT U.V. Le vernici sovrastampa Poliprint hanno aspetto molto brillante: Aderenza su moltissimi supporti di origine termoplastica: PVC, ABS, polistirolo (polistirene), Poliestere trattato, Policarbonato, carta e cartone anche porosi. Aderiscono alle poliolefine se di tensione superficiale di > 39 Din.

scheda tecnica pdf

.

 

262.000 NYLOFLEX ha un aspetto satinato ed esente da flocculazioni. Aderenza su moltissimi supporti: poliammidici, nylon, tessuti sintetici di varia origine, tessuti in poliestere, k-way, supporti di origine termoplastica, PVC, ABS, polistirolo, con diluenti specifici, policarbonato (con particolare attenzione all’uso di specifici diluenti onde evitare la criccatura) oggettistica, decalcomanie scivolanti per caschi, ed altri supporti ancora. L’aggiunta del CATALIST 291.59 aumenta la tenuta sui supporti difficili e sui nylon siliconati

scheda tecnica pdf

 

266.000 PLASTISOL ha un aspetto semi lucido e perfettamente omogeneo. E' dichiarato esente da Ftalati. Aderisce a tutti i tessuti in cotone, fibra naturale, acrilica e misto acrilica, TNT tessuto non tessuto e molti altri tipi di fibre naturali e miste che possono sopportare la cottura a 150°C. Su poliestere la resistenza è buona. Può essere stampato su carta siliconata per stampa transfer, in abbinamento alla colla termoplastica transfer, facendo attenzione al numero dei passaggi in forno per stampe multicolori.

 scheda tecnica pdf

 

 

269.000 MODATEX L'inchiostro Modatex 269.000 si caratterizza per una mano molto morbida anche se stampato in forti spessori. Molto coprente ed elastico viene stampato su tessuti naturali e sintetici. Utilizzato per la stampa diretta su tessuti di cotone, anche discretamente elastici, chiari e scuri, tela Olona, maglia di cotone, tessuti misti acrilici (fino al 50% di cotone), felpe, tessuti misti con almeno il 65% di fibre naturali, lino. Su poliestere ha una discreta aderenza.

scheda tecnica pdf

 

270.000 EPOXERI L'inchiostro bicomponente Epoxeri 270.000 ha un aspetto lucido e perfettamente omogeneo esente da flocculazioni. Aderisce a molti supporti ferrosi, alluminio, ottone, lamiere grezze e pre-verniciate, acciaio inox, tutti preventivamente sgrassati. Inoltre aderisce su vetro, polietilene e polipropilene pre-trattati, melammina, nobilitati ed in linea generale a tutti i supporti termo-indurenti.

scheda tecnica pdf

 

 

272 THERMOLUX Monocomponente lucido a cottura a forno. Aderisce a molti supporti ferrosi, alluminio crudo ed anodizzato, ottone, rame, lamiere grezze e pre-verniciate, acciaio inox, tutti preventivamente sgrassati (con 290.50 Sgrassante per Metalli) e disossidati. Il grado di ossidazione del metallo è proporzionale alla scarsa tenuta dell'inchiostro. 272 THERMOLUX aderisce su vetro, melammina, nobilitati ed in linea generale a tutti i supporti termo-indurenti.

scheda tecnica pdf

 

 

273 METALSHEET Monocomponente opaco a cottura a forno. Aderisce a molti supporti ferrosi, alluminio crudo ed anodizzato, ottone, rame, lamiere grezze e pre-verniciate, acciaio inox, tutti preventivamente sgrassati (con 290.50 Sgrassante per Metalli) e disossidati. Il grado di ossidazione del metallo è proporzionale alla scarsa tenuta dell'inchiostro. 273 METALSHEETaderisce su vetro, melammina, nobilitati ed in linea generale a tutti i supporti termo-indurenti.

 scheda tecnica pdf

 

290.51 SOLVENTE PULIZIA TELAI contiene solventi aromatici con tasso dichiarato di naphtalene > 0.9%. Specifico per la pulizia dei telai serigrafici, clichè tampografici, supporti ed attrezzi per digitale ecc. La particolare formulazione del 290.51 SOLVENTE PULIZIA TELAI permette di sciogliere tutte le 20 tipologie d'inchiostro prodotte da Quasar srl.

scheda tecnica pdf

 

 290.52 SOLVENTE PULIZIA TELAI è a base di acetati rettificati e controllati. Specifico per la pulizia dei telai serigrafici, clichè tampografici, supporti ed attrezzi per digitale ecc. La particolare formulazione del 290.52 SOLVENTE PULIZIA TELAI permette di sciogliere tutte le 20 tipologie d'inchiostro prodotte da Quasar srl. Il solvente è esente da componenti aromatici, pirrolidonici e tossici.

 scheda tecnica pdf

 

Vai all'inizio della pagina